Bruskalcio
Sito della Lega di Santeramo
^ Edizione |
Lega Bruskalcio


news







link utili





CLICCA QUI PER IL REGOLAMENTO 2023-24

Bruskalcio: La FantaLega di Santeramo

Come nella stagione precedente, quella di questa edizione è composta da 12 squadre. Vi è la conferma di tutti i 12 partecipanti precedenti.

  • FantaMercato: si svolge concordando l'appuntamento tra i partecipanti favorendo la presenza fisica. Può avvenire prima dell'inizio del Campionato di Serie A con il calciomercato ancora aperto.
  • Assegnazione punti: per ogni vittoria vengono assegnati 3 punti, per ogni pareggio 1 punto, per ogni sconfitta 0 punti.
  • Criteri d'ordine per la classifica durante le fasi intermedie del campionato: Punti, Somma dei Punteggi Totali, Punti negli Scontri Diretti, Differenza reti, Totale Gol Fatti, Totale Gol Subiti.

Fantacampionato

Regular Season: il campionato è composto da 1 Girone di Andata + 1 Girone di Ritorno + 1 Girone su Campo Neutro.
Ogni girone è composto da 11 giornate per un totale alla fine del campionato di 33 giornate, in seguito alla quale si assegna il Fantascudetto.

Campione d'inverno

Il Campione d'inverno si ha alla fine del girone di ritorno della Regular Season, quando ogni squadra si sarà scontrata con tutte le altre con gara di andata e ritorno. In caso di parità in classifica si considerano i punteggi totali, in caso di ulteriore parità si divide il titolo e il premio.

Coppa Santeramo

Fase a Gironi: Al termine della Regular Season è prevista la Coppa Santeramo che si disputa nella 34^, 35^ e 36^ giornata. 3 gironi da 4 squadre. Il sorteggio dei gironi non prevede teste di serie. Gli incontri sono su campo neutro.

Finali: Vi prendono parte le vincitrici dei 3 gironi e la miglior seconda, cioè la squadra che nelle 3 giornate di Coppa si è classificata seconda nel suo girone e che avrà totalizzato più punti. A parità di punti valgono i criteri descritti in seguito. Due semifinali secche (totale voti senza i punti in più) su campo neutro alla 37^ giornata, e sola Finale fra le due arrivate alla 38^ e ultima giornata, sempre considerando il totale voti. 
La composizione delle semifinali avviene per sorteggio. Nelle semifinali la squadra arrivata seconda non può scontrarsi con una che ha appena incontrato nel suo girone precedente.

In caso di parità di punteggi totali si valutano le prestazioni durante l'intera stagione fra Regular Season e Fase Finale, confrontando Scontri diretti, Differenza reti, Totale gol fatti e infine Totale gol subiti.

Formazioni

Le formazioni possono essere schierate in base ai moduli
4-3-3 ; 5-3-2 ; 6-3-1 ; 4-4-2 ; 5-4-1 ; 4-5-1 ; 3-5-2 ; 3-4-3. 
Insieme ai giocatori titolari vanno comunicati i 10 giocatori che andranno in panchina:
1 portiere, 1 difensore, 1 centrocampista e 1 attaccante obbligatori più altri sei panchinari con facoltà di scelta ad ogni Presidente del ruolo di questi giocatori in base alle proprie esigenze. Ad esempio si puo schierare come panchinari due portieri, un difensore, quattro centrocampisti e tre attaccanti.

La formazione va inserita nel sito del fantacalcio o, se impossibilitati, va comunicata al contabile del fantacalcio (Michele) + eventualmente all'avversario. In ogni caso la formazione dell'avversario può essere visualizzata sul sito o richiesta al contabile che dispone di tutte le formazioni.
La formazione va comunicata possibilmente entro 1 ora prima dell'inizio della prima partita di ogni giornata calcistica che, considerando gli anticipi del sabato, corrisponderà la maggior parte delle volte al sabato pomeriggio.
Se la formazione non viene comunicata in tempo utile viene presa quale formazione valida quella della giornata precedente. Se tra le due aggiornate ci sono stati dei cambi nella rosa, ad esempio per il mercato di riparazione, ai giocatori sostituiti subentrano i nuovi nello stesso ordine di cessione/acquisto. Ad esempio se ho venduto Bergomi e Baresi e ho preso Maldini e Ferrara (in questo ordine) allora Maldini rimpiazza Bergomi e Ferrara rimpiazza Baresi.

Ordine di ingresso dalla panchina: in caso di più di tre giocatori da sostituire in campo, subentrano dalla panchina i giocatori seguendo l'ordine di schieramento, ovvero P, D, C, A.
Nel caso qualche giocatore titolare non prenda il voto si ha diritto alla sostituzione con un pariruolo dalla panchina scegliendolo nell'ordine in cui i nomi sono comunicati, per un totale massimo di 3 sostituzioni consentite.

Se un giocatore in campo non prende il voto e entrambi i pariruolo in panchina nemmeno (la situazione del vecchio “buco”), si assegnerà come riserva d’ufficio il voto minore tra i giocatori in campo (escluso il portiere, e considerando tutti i bonus-malus) meno 2 punti. Ad esempio se il voto minore tra i giocatori in campo escluso il portiere corrisponde a 5, invece del buco si avrà come voto d’ufficio 3 (5-2). Questa regola vale solo per il primo buco. Se una squadra ha più di un buco solamente il primo potrà essere sostituito dalla riserva d’ufficio mentre gli altri eventuali buchi resteranno buchi.
Analizzando nello specifico cosa accade per il portiere, se un concorrente ha a disposizione tre portieri della stessa squadra e schiera titolare e panchinaro i due che non giocano, mentre quello che non schiera risulta essere quello che effettivamente gioca, si ha il buco, per errata scelta di chi schierare. Anche in questo caso vale la regola del voto d’ufficio con le modalità sopra descritte.
Nel caso in cui una squadra di serie A faccia giocare un quarto portiere oltre i 3 che un concorrente abbia di quella squadra, visto che il concorrente sarebbe in quel caso nell’impossibilità di schierare un portiere che non ha, gli si dà facoltà di poter sostituire subito uno dei suoi tre portieri con il quarto che effettivamente ha giocato.

Calcolo del Punteggio

I voti utilizzati per ogni giocatore sono quelli assegnati da Fantacalcio.it Voti Italia.
I bonus/malus sono quelli assegnati da Fantacalcio.it Voti Italia.
In particolare tali punti vengono così stabiliti: 

Punti Azione
Gol Realizzato
Rigore Realizzato
Rigore Parato
Assist
Autogol
Rigore Sbagliato
Gol Subito
Espulsione
Ammonizione

Il giocatore senza voto che abbia compiuto un'azione viene considerato come segue:

Caso SV + Azione Criterio Adottato Voto Assegnato
0 SV SV SV
1 SV + Gol Realizzato
2 SV + Gol Realizzato su Rigore
3 SV + Rigore Sbagliato
4 SV + Rigore Parato
5 SV + Gol Subito
5 SV + Gol Subito su Rigore
7 SV + Autogol
8 SV + Assist
9 SV + Ammonizione SV SV 
10 SV + Espulsione (avendo giocato)
11 SV + Espulsione (non avendo giocato) SV SV
12 SV per il Portiere (avendo giocato almeno 25 minuti, recupero escluso) 6 6

Le squadre che giocano in casa hanno 2 punti in più da sommare al totale ottenuto dai calciatori, per il fattore campo, che è valido nei primi due gironi, di andata e ritorno. Il terzo girone è disputato su campo neutro, senza i due punti di chi gioca in casa.
Il totale dei punti realizzato da ogni squadra viene convertito in gol in base ai seguenti punteggi: 

divario intervallo da a gol
  ogni 4 punti da punti in poi, ogni 4 punti 8 gol è più
  ogni 4 punti da punti a punti 7 gol
  ogni 4 punti da punti a punti 6 gol
  ogni 4 punti da punti a punti 5 gol
  ogni 4 punti da punti a punti 4 gol
  ogni 4 punti da punti a punti 3 gol
  ogni 5 punti da punti a punti 2 gol
  ogni 6 punti da punti a punti 1 gol
  ogni 7 punti da punti a punti 0 gol
di 3 punti ogni 8 punti da 51 punti a punti 1 autogol
di 3 punti ogni 8 punti da 43 punti a 50,5 punti 2 autogol
di 3 punti ogni 8 punti da 35 punti a 42,5 punti 3 autogol
di 3 punti ogni 8 punti da 27 punti a 34,5 punti 4 autogol
di 3 punti ogni 8 punti da 19 punti a 26,5 punti 5 autogol
di 3 punti ogni 8 punti da 11 punti a 18,5 punti 6 autogol
di 3 punti ogni 8 punti da 3 punti a 10,5 punti 7 autogol
di 3 punti ogni 8 punti dal minimo a 2,5 punti 8 autogol

Se una squadra totalizza meno di 59 punti dà 1 gol alla squadra avversaria ad intervalli di 8 punti e a patto che la squadra avversaria abbia almeno 3 punti di divario.

Contestazioni

La prassi seguita per inserire i voti giornata per giornata è la seguente:
- Al termine della giornata di Serie A si può eseguire il calcolo dei risultati di giornata nell'area Admin di Fantacalcio.it
- viene eseguita la correzione dei giocatori senza voto a cui assegnare un voto d'ufficio.
In tutto questo può capitare che qualcosa sfugga, per cui risultati e classifiche potrebbero modificarsi. E' possibile contestare i voti pubblicati fino a 2 giornate precedenti, dopo le quali si accetta il risultato pubblicato sul nostro sito, compresi errori conclamati.

Partite sospese, posticipate e rinviate

Se la partita in questione viene rinviata solo di pochi giorni e si disputa comunque prima della prima partita del turno successivo la si intende posticipata, cioè non si assegna il 6 d'ufficio ai giocatori interessati ma si aspetta lo svolgimento della partita per assegnare i voti giusti e per una completezza di giornata fantacalcistica.

Se in una giornata si verificano casi di gare rinviate per un motivo qualsiasi si agisce in questo modo...

  • Fino a massimo 2 gare rinviate si assegna il 6 d'ufficio per tutti i giocatori delle squadre interessate dal rinvio tranne eventuali squalificati o non convocati.
  • Se vengono rinviate dalle 3 gare in su si congela la giornata andando a recuperare tutti i voti delle squadre interessate dal rinvio quando poi effettivamente si andranno a rigiocare le partite. 

Una partita si intende rinviata se essa viene a disputarsi dopo la prima partita del turno successivo di campionato. In questo caso, per non creare voti congelati e sovrapposizioni di giornate, si assegna ai giocatori convocati di quella partita il 6 d'ufficio.

Per ovviare al fatto che quando vengono recuperate 3 o piu partite a distanza magari di parecchio tempo rispetto al calendario originario previsto ci possano essere diversi giocatori che prima avrebbero giocato e poi nei recuperi delle partite non giocano per un motivo qualsiasi, si procede con l'inserimento normale del voto dalla panchina se il tiolare non ha giocato (il primo panchinaro diventa così titolare), e se anche dalla panchina non c'è nessuno che ha preso voto si assegna un 6 d'ufficio al titolare schierato in campo che non ha preso voto.
Il giocatore che sarebbe senza voto scivola all'ultimo posto utile in panchina. Questo spostamento non concorre nei tre cambi disponibili ma è in più.
Questo discorso è valido se almeno un giocatore tra il titolare che non ha giocato e i due panchinari che non hanno giocato fa parte di una squadra che ha subito il rinvio della partita e che non fosse squalificato o non convocato.

Caso Alla Data Prevista (ADP) Nel Momento del Recupero (NMdR) Cosa Consideriamo
1 Giocatore NON convocato Giocatore NON convocato Resta SV
2 Giocatore NON convocato Giocatore convocato, gioca e prende il voto Resta Voto proprio, NMdR
3 Giocatore NON convocato Gioca ma SV Resta SV
4 Giocatore convocato Giocatore NON convocato Attribuito 6 d'ufficio
5 Giocatore convocato Squalificato Resta SV, Squalificato NMdR
6 Squalificato Giocatore convocato, se la squalifica è stata scontata Resta Voto proprio, NMdR
7 Squalificato Giocatore convocato, se la squalifica NON è stata scontata Attribuito SV
8 Giocatore convocato Gioca ma SV, se ci sono panchinari con voto Resta SV
9 Giocatore convocato Gioca ma SV, se NON ci sono panchinari con voto Attribuito 6 d'ufficio
10 Gioca in una squadra X Gioca in una squadra Y Attribuito Voto in squadra X, ADP

Mentre se ad esempio il titolare schierato in campo e i due panchinari fanno parte di squadre che giocano normalmente senza il rinvio e nessuno prende il voto perchè non gioca, si ha un normale buco senza assegnare il 6 d'ufficio.

Portiere su partita rinviata: per la regola di preferire sempre un voto di un giocatore che abbia realmente giocato, rispetto a un 6 d'ufficio, in caso di una partita rinviata per neve (o altro) se un Presidente ha i portieri di due squadre diverse (1° e 2° del Barcellona e 1° del Real Madrid) di cui una di queste due squadre non gioca per rinvio (Barcellona-Valencia rinviata per neve) subentra come voto in porta quello del portiere della squadra che ha giocato (Real Madrid).
Stesso discorso se uno ha tre portieri di tre squadre diverse. Se uno di questi tre è interessato da una partita rinviata, diventa automaticamente ultima opzione in porta andando a preferire gli altri due portieri che hanno giocato.
Se invece uno ha il pacchetto di un'unica squadra e questa squadra non gioca per rinvio, allora solo in questo caso si assegna il 6 d'ufficio. Tutto ciò sempre considerato che il rinvio deve essere effettivamente giocato dopo il successivo turno di campionato, altrimenti si aspetta che si giochi la partita e si danno i voti reali. Ovviamente resta valida la regola in base alla quale se vengono rinviate dalle 3 partite in su oltre la data del primo anticipo della giornata successiva, non si assegnano i 6 d'ufficio ma si congela la giornata in corso e si aspettano tutte queste partite quando verranno giocate per assegnare i voti reali

Se una partita viene iniziata e poi viene sospesa perchè non possono più andare avanti a giocare, si assegnano i voti che Fantacalcio.it comunque da per la parte giocata fino al momento della sospensione, purchè si sia giocato almeno un tempo (45 minuti). Restano ovviamente validi i bonus e malus eventuali che ci sono stati nei minuti giocati. 
Se viene giocato meno di un tempo, la partita è da considerarsi come rinviata e si applicano le regole della partita rinviata, andandola cosi ad aspettare se viene giocata entro la successiva giornata di campionato, oppure andando ad assegnare i 6 d'ufficio ai giocatori convocati se la partita viene poi finita di giocare oltre il successivo turno di campionato.
Eventuali bonus e malus che si siano verificati nei minuti prima della sospensione in questo caso (partita sospesa durante il primo tempo) sono da considerarsi validi. Se questa partita (sospesa durante il primo tempo) viene terminata entro il turno successivo e quindi la si aspetta, i voti validi ai fini del fantacalcio saranno quelli di quando viene terminata di giocare, più bonus e malus, mentre non saranno presi in considerazione eventuali voti della prima parte giocata fino alla sospensione durante il primo tempo.
Per fare un esempio: se Barcellona-Valencia si gioca domenica e viene sospesa al 25mo minuto per neve, e si finisce di giocare i 65 minuti restanti al martedi successivo, ai fini fantacalcistici non sono validi votidi domenica fino al 25mo minuto, ma quelli di martedì per 65 minuti. I bonus e malus invece si considerano per entrambe le sessioni. Se ad esempio al 10mo minuto Gattuso viene ammonito, e poi nel secondo tempo durante il recupero viene ammonito nuovamente allora va contata l'espulsione, mentre per il voto si considera solo quello della seconda sessione. Solo per coloro che giocano in entrambe le sessioni del match vale solo quello della seconda sessione che va a "sovrascrivere" quello dato per i primi minuti di partita.
Inoltre va considerato che nella partita di Serie A comunque l'arbitro tiene conto anche dei cambi effettuati, per cui se al 30mo Batistuta viene sostituito (il giorno dopo Fantacalcio.it gli da 6,5) tale voto va considerato valido tra i voti da attribuire.
Se poi nella prima sessione prendo un voto, mentre nella seconda sessione viene dato senza voto, perchè magari il giocatore viene sostituito dopo pochi minuti.. si ritiene valido il voto della prima sessione.

Caso Primo Tempo Secondo Tempo Voto da considerare Bonus Malus
Dall'inizio fino al 45° Dal 45° fino alla fine
0 Voto Giorno Normale Voto Normale Bonus Malus Normale
1 Voto Giorno1 Voto Giorno2 Voto Giorno1 Bonus Malus Giorno1
2 Voto Giorno1 Voto Giorno2 Voto Giorno2 Bonus Malus di entrambi i giorni
3 SV/NG Giorno1 Voto Giorno2 Voto Giorno2 Bonus Malus di entrambi i giorni
4 Voto Giorno1 SV/NG Giorno2 Voto Giorno1 Bonus Malus di entrambi i giorni
5 SV/NG Giorno1 SV/NG Giorno2 Voto come da tabella SV+Azione

Per quanto riguarda il termine di invio della formazione in caso di rinvio di partite, se ad essere rinviata è la prima gara di giornata, corrispondente all'anticipo, il termine per inviare le formazioni si sposta alla prima gara successiva giocata. Ad esempio se il sabato ci sono due anticipi, uno alle 18:00 e l'altro alle 20:45, e la gara delle 18:00 viene rinviata, essendo noi consapevoli del rinvio e quindi del 6 d'ufficio per quei giocatori, abbiamo tempo fino al calcio d'inizio della gara successiva per inviare la formazione o eventualmente cambiare quella gia inviata entro le 18:00. Se viene rinviata invece una gara della domenica e al sabato giocano normalmente il problema non si pone.

In caso di interruzione del Campionato di Serie A senza possibilità di ripresa e congelamento delle classifiche lo stesso accade al Fantacampionato. La classifica rimane congelata. Il titolo viene assegnato a chi si trova al primo posto in quel momento. I premi vengono calcolati in percentuale sulle giornare giocate. Le multe devono essere pagate per intero. Se ad esempio il campionato si interrompe dopo la giornata 10 allora le quote e i premi saranno calcolate sulla base di 10/33, quindi il 30%.

Mercato iniziale

Ogni concorrente ha a disposizione un totale di 450 FM da spendere per allestire una squadra composta da 3 portieri, 8 difensori, 8 centrocampisti e 6 attaccanti.

Svolgimento del mercato: ogni concorrente presenta la prima lista con la sua rosa completa. Vengono lette tutte le rose e vengono assegnati al costo di Fantacalcio.it quei giocatori che sono stati scritti da una sola persona. Dopo aver assegnato tutti questi giocatori si passa a fare l’asta per i giocatori scritti da più di una persona. L’asta è a busta chiusa e ognuno scrive su un bigliettino il suo massimo. Chi ha offerto di più si aggiudica il giocatore in comune. In caso di parità si ripete l'offerta per 2 volte. A quel punto si procede tramite assegnazione "al tocco".
Asta con rilancio: Nella lista di 25 giocatori si indica uno solo giovcatore con *asterisco*, e su questo si farà l'asta al rialzo anzichè l'assegnazione con busta chiusa.
Marco mette Maradona come nome da fare all'asta. Se anche Andrea lo ha scritto nella propria lista, con o senza asterisco, allora Marco e Andrea fanno l'asta al rialzo. Chi non lo ha segnato nella propria lista non si può inserire.  Così ci saranno al massimo 12 aste al rialzo.
Conviene segnare il giocatore che si vuole ottenere ma senza offrire una cifra pazza in busta chiusa in modo da tenere sotto controllo la sua quotazione.
Alla fine delle aste per i giocatori in comune si ripeterà tutto il procedimento per coprire i reparti rimasti incompleti di ogni concorrente scrivendo una seconda lista.
Dopo la fase delle seconde liste si procede per chiamata diretta, con ogni partecipante che chiama un giocatore e tutti gli altri possono rilanciare all'asta.
Ogni concorrente deve stare attento a non offrire più di quanto abbia a disposizione e sforare così dai 450 FM di budget. Nel caso in cui si verificasse ciò la persona in questione si vedrà tolto l'ultimo giocatore che causa lo sforamento del budget, e potrà fare un'offerta solo per quei giocatori disponibili al budget residuo.

Pacchetto Portiere

Se si scelgono i 3 portieri di una stessa squadra di Serie A, nel caso in cui durante il campionato dovesse arrivare un quarto portiere, questo viene assegnato a 0 FM.
Chi ha 2 portieri di 2 squadre diverse, o 3 portieri di 3 squadre diverse, in caso estremo che nessuno dei 3 giochi, scatta il discorso pacchetto come per chi ha il pacchetto di una unica squadra per evitare che si abbia il buco in porta. E' necessario schierare tutti e 3 i portieri, uno titolare e due in panchina. Se si schiera un portiere titolare e solo uno in panchina il terzo viene lasciato in tribuna, e non viene considerato nel calcolo del totale di giornata

  • Per chi ha 2 portieri di una squadra ed 1 di un'altra, acquisisce il pacchetto della squadra dei 2.
  • Per chi ha 3 portieri di 3 squadre diverse deve decidere al momento dell'acquisto in sede di asta quale dei tre è da considerarsi squadra pacchetto.

Se in occasione del mercato di gennaio qualche portiere cambia squadra il suo possessore lo perde solo nel caso in cui egli va a giocare in una squadra di cui un fantallenatpore detiene già il pacchetto unico. Nel momento dell'asta chi ha perso il giocatore recupero i suoi fantamilioni al momento dell'asta.

Scambi

Sono consentiti scambi di giocatori di pari ruolo.
La richiesta di scambio rimane in stallo per 24 ore, tramite pubblicazione sul gruppo Whatsapp, per dare tempo agli altri Presidenti di inserirsi nella trattativa. La conferma avviene in automatico alla 24^ ora.
Quando si inserisce una controproposta si deve indicare esplicitamente se lo scambio iniziale va annullato o messo in pausa, cioè se tornerebbe in vigore in caso di fallimento della controproposta, attendendo solo il tempo che mancava.
L'annullamento dell'accordo trovato deve essere comunicata esplicitamente tramite il Forum entro 24 ore.
Per il portiere lo scambio viene fatto a livello di pacchetto.
Si possono aggiungere i crediti residui dal proprio budget per completare l'offerta.
Lo scambio si deve concludere entro la seconda asta di riparazione di inizio febbraio.
Un giocatore ceduto non può essere ripreso, questo per non consentire i prestiti strategici di una sola giornata e i cavalli di ritorno.
Se la sezione di invio formazione non è stata aggiornata con il nuovo acquisto allora i mister inseriscono il vecchio giocatore comunicando la variazione via Whatsapp.

Aste di Riparazione

Durante l'arco del campionato sono previste due aste di riparazione, la prima solitamente ad ottobre, comunque in una delle finestre per la pausa nazionale, e la seconda alla chiusura del mercato ufficiale di riparazione di Serie A a inizio febbraio.

I fantamilioni assegnati a ciascuna squadra da utilizzare nella prima asta di riparazione sono per tutti 20 per poter cambiare max 3 giocatori a scelta, più un eventuale portiere. Solo per la stagione 2020/2021 i FM sono 40 per poter cambiare max 6 giocatori totali, pacchetto portiere incluso. Si aggiungono i giocatori non più nelle liste di Fantacalcio.it.

I fantamilioni assegnati a ciascuna squadra da utilizzare nella seconda asta di riparazione sono composti da una quota variabile calcolata con l'Algoritmo del Sindaco, assegnati in maniera inversamente proporzionale alla classifica.
In pratica tutti avranno una quota calcolata in modo da rispecchiare il divario di punti in classifica. Le cifre decimali vengono arrotondate. Squadre a pari punti avranno gli stessi FM.
Tale misura è adottata per rendere più equilibrato il campionato fino alla fine del torneo, cercando di evitare che gia da metà campionato due o tre squadre siano irraggiungibili e gli altri concorrenti perdano interesse nel gioco. Il tutto sarebbe ancor più accentuato se ad una squadra gia forte si danno più fantamilioni rispetto ad una più debole da utilizzare nelle aste di riparazione.
Alla seconda asta di riparazione è possibile cambiare massimo 7 giocatori pù gli eventuali calciatori persi. Non c'è comunque obbligo di scelte di ruolo, nel senso che volendo si possono acquistare anche tutti giocatori di uno stesso ruolo, né c'è obbligo, volendo, di fare alcun acquisto.

Sia alla prima che alla seconda asta, subito dopo che i vari presidenti hanno presentato le loro liste di giocatori che vendono, e quindi una volta che vengono lette tutte e resi noti tutti i giocatori venduti, c’è la facoltà per chi lo volesse di modificare la lista dei propri giocatori che ha venduto, purché vada a utilizzare un reparto che non aveva precedentemente toccato e che invece alla luce dei giocatori venduti dagli altri adesso vuol cambiare.
Esempio limite semplificato con nomi fittizi: Francesco, Luca e Ivan presentano le loro liste di chi vendono; Francesco cambia un centrocampista e un difensore. Luca cambia un centrocampista e un attaccante, vendendosi Maradona perché per un motivo x non lo vuole più in squadra. Tra tutte le 12 squadre, oltre a Luca l’unico altro che deve cambiare un attaccante è Ivan che, in base ai giocatori rimasti liberi, aveva pensato di prendere Kluivert. Ora che invece vede che Maradona è libero, non avendo concorrenza potrebbe prenderlo a prezzo di costo. Invece Francesco, che non aveva deciso di cambiare attaccanti, vedendo che adesso è sul mercato un campione quale Maradona ha la facoltà di modificare la sua lista e cambiare anche un attaccante. In questo modo Maradona non sarà preso a prezzo di costo ma andrà all’asta con le solite modalità.
Questo ragionamento della modifica lista giocatori venduti è valido solo per reparti non utilizzati, come nel caso di Francesco. Se invece uno ha gia deciso di modificare un reparto vendendo un giocatore, non può modificare la sua lista successivamente andando a cambiare il numero di giocatori per reparto. Nel nostro caso, Francesco può modificare la sua lista cambiando un attaccante oltre che il difensore e centrocampista iniziali, mentre Ivan, che aveva gia deciso di cambiare 1 attaccante, non può adesso modificare la sua lista cambiandone due o più invece che uno solo.

Questa variante è adottata perché presentando ognuno di noi le liste di chi vendiamo al buio, e quindi senza sapere i giocatori venduti delle altre squadre, possiamo inizialmente ipotizzare delle strategie di mercato solo sulla base di ciò che è rimasto libero pre-mercato, avendo di fatto una falla nel sistema delle tattiche di mercato di ognuno data dalla non conoscenza di chi vendono gli altri presidenti. E allora se si da a ognuno la possibilità giustamente di poter acquistare i giocatori venduti dagli altri presidenti, e se ognuno non sapendo chi gli altri presidenti vendono presenta la propria lista precedentemente con una tattica che è gioco-forza solo parziale, consequenzialmente è giusto dar la possibilità di modificare prima di presentare la lista acquisti un eventuale reparto inizialmente non contemplato, con le limitazioni suddette riguardanti l’aver o meno già toccato il reparto in questione, che alla luce dei giocatori venduti dagli altri si vorrebbe adesso modificare.)

Penalità

Non è consentito superare volutamente il budget a disposizione. Tutti sono portati a rispettare tale limite e a vigilare sul leale comportamento degli altri Presidenti. Può capitare se non ci sono più giocatori da 1 FM disponibili. Se per errore di calcolo o distrazione dovesse avvenire ciò durante il Mercato Iniziale o durante la Prima Asta di Riparazione, alla società verrà applicata una penalità in FM, pari al triplo dei FM sforati. Se ad esempio Francesco ha 2 FM residui, si mette a giocare con il cellulare e non si accorge che nel fratempo i giocatori liberi disponibili sono da 3 FM, sforerà di 1 FM. Pertanto si troverà in negativo del triplo, ovvero di 3 FM.
Nella seconda Asta di Riparazione non è consentito in alcun modo di sforare, pertanto il Presidente dovrà rivendere a ritroso i giocatori acquistati fino ad avere un budget che consenta di non sforare.

Sostituzione Calciatori Persi

Se un giocatore è stato ceduto all'estero o in una serie inferiore, e in generale non faccia più parte della rosa di una squadra di Serie A, è possibile effettuare la scelta del sostituto. Un giocatore viene considerato perso quando su Fantacalcio.it appare il simbolo dell'asterisco alla destra del loro nome.
Ovviamente per la sostituzione si può scegliere liberamente il giocatore che si vuole tra quelli rimasti liberi, purché non si sfori dal budget originario di 450 FM, utilizzando eventualmente i FM avanzanti dalle aste se si desidera prendere un giocatore più costoso di quello sostituito.

Le liste da prendere come riferimento per la sostituzione di un giocatore sono quelle relative all’ultimo mercato svoltosi, quello di inizio fantacalcio, o una delle due aste. Se ad esempio il mercato iniziale si tiene con le liste del 20 agosto e un giocatore va in B il 27 agosto, la sostituzione può avvenire scegliendo i calciatori rimasti liberi che erano presenti nella lista del 20 agosto, e non si può prendere un eventuale terzo giocatore che sia arrivato in A dopo quella data, e quindi non presente nella lista del 20 agosto. Stessa cosa vale per le due aste che si svolgono a campionato in corso. La quotazione da prendere a riferimento per i nuovi giocatori che si intendono prendere per sostituire quelli persi non è quella originaria delle liste dell’ultimo mercato svolto, ma quella aggiornata al momento del cambio.
Nel caso in cui un giocatore si infortuni per tutta la stagione, o venga messo fuori rosa per motivi disciplinari da una squadra di Serie A, a livello di fantacalcio questi non potrà essere sostituito dal suo fanta-allenatore in quanto ancora sotto contratto con una squadra di Serie A, e in generale finché costui compaia nelle liste ufficiali di Fantacalcio.it.

Questa regola però non vale durante il periodo del calciomercato ufficiale di Serie A, che si tiene nel mese di gennaio. Questo perchè durante questo periodo ogni giorno un giocatore X puo andare all'estero o in Serie B e quindi ci potrebbero essere casi di dover fare sostituzioni di giocatori ogni settimana durante il mese di gennaio. 
Per quelli che possiedono giocatori che non sono piu nelle liste, non potendoli sostituire subito, si ovvia attribuendo loro un 6 d'ufficio, in modo tale che teoricamente ognuno possa sempre contare su 25 elementi in rosa, anche se uno di questi non è piu in lista. 

Voto d'ufficio. Una volta che un giocatore viene rimosso dalle liste di Fantacalcio.it acquisirà il 6 d'ufficio a partire dalla giornata successiva. Va schierato come ultimo panchinaro in modo da prediligere sempre giocatori con voti reali.

Caso Svincolati 

In attesa dei due calciomercati di riparazione possono verificarsi casi di giocatori svincolati, ossia che rescindono il contratto con la propria squadra ed escono dalle liste, però a differenza di chi va all'estero o in Serie B, non si accasano altrove, ma restano in stand-by. 
Questo perché il mercato svincolati chiude un mese dopo rispetto al mercato ufficiale estivo ed invernale. Questi giocatori svincolati hanno la possibilità in questo mese in più di poter trovare eventualmente sistemazione in una squadra di Serie A e quindi ritornare nelle liste. Cioè un Presidente potrebbe sperare di poterlo avere nuovamente a disposizione.
Dato che noi facciamo il mercato di riparazione autunnale ad ottobre ed invernale a inizio ferbbraio, e se ci sono casi del genere non possiamo aspettare che si risolvano, ci comportiamo come segue. Il Presidente che abbia in squadra un giocatore svincolato può decidere di comportarsi in due modi dandone comunicazione appena possibile.

  • Si vende normalmente il giocatore e lo sostituisce usufruendo come da regolamento di un cambio in più rispetto ai 7 cambi standard.
  • Si tiene il giocatore, sperando che si accasi in un'altra squadra di Serie A. Appena ciò dovesse verificarsi ritorna tutto come prima potendo essere questo giocatore da lui schierato. Nel tempo in cui fino ad allora però questo giocatore è rimasto fuori dalle liste non è possibile per lui schierarlo neanche come ultimo panchinaro per usufruire della regola del 6 politico, perché per gli svincolati questa regola non vale. Se invece non trova squadra in Serie A e rimane svincolato o va all'estero o in Serie B, fino alla fine del campionato questo giocatore non potrà essere schierato neanche come ultimo panchinaro, dato che per gli svincolati non vale la regola del 6 politico. In pratica se uno decide di tenersi uno svincolato e questi non si accasa in un'altra squadra di Serie A è come se ha un giocatore infortunato per il resto della stagione, né può più sostituirlo. Se lo svincolato trova squadra all'estero o in Serie B prima del mercato di riparazione utile deve essere obbligatoriamente sostituito in tale occasione.

Infine, se dopo la fine del calciomercato dei giocatori escono dalle liste (ad esempio perché la loro squadra fallisce e loro rescindono il contratto), questi possono essere sostituiti da chi li possiede con chi è rimasto libero andando a prendere dalle liste utilizzate il giorno del fantamercato, cioè la stessa regola che applichiamo ad agosto quando facciamo la prima asta.

Mancato invio della formazione

Dalla stagione 2018-2019 è prevista una penalità pecuniaria (multa) per chi non comunica per tempo la formazione di giornata da schierare. L'importo raddoppia al ripetersi del mancato invio e si somma alla multa precedente. Il numero di volte continua ad aumentare anche se la competizione cambia, ad esempio se finisce il Fantacampionato ed inizia la Coppa Santeramo.

Mancato invio Multa Totale
1 volta 0,50 0,50
2 volte 1,00 1,50
3 volte 2,00 3,50
4 volte 4,00 7,50
5 volte 8,00 15,50
poi doppio somma

Inoltre nelle ultime 5 giornate di Regular Season, alle multe così calcolate va aggiunta una ulteriore multa con cifra fissa di 5,00. Se Francesco dimentica di inviare la formazione alla 20^ e alla 30^ giornata dovrà versare 0,50 per la 20^ giornata e anche 0,50+1,00+5,00 per la 30^ giornata, essendo questa la quart'ultima di Regular Season.

La quota complessiva andrà a fine anno spalmata sulla tabella di divisione dei premi.

Quote di Partecipazione e Divisione dei Premi

La quota di partecipazione per ogni squadra è di 50,00.
L'ultimo in classifica e il penultimo alla fine della Regular Season pagano una quota di 5,00 in più oltre ai normali 50,00.
Il pagamento di dette quote avviene all'inizio del FantaMercato dell'edizione successiva. Nulla vieta a ogni concorrente di poter versare prima di tali scadenze l'intera quota o uno o più acconti. I soldi delle varie quote saranno custoditi dal contabile del fantacalcio.

La vecchia ripartizione che considerava la quota di 40,00 senza multa portava alla seguente ripartizione.

Piazzamento Percentuale Premio
Scudetto Scudetto 44,90% 220,00
Classificato 21,43% 105,00
Classificato 13,27% 65,00
Classificato 9,18% 45,00
Inverno Campione d'inverno 5,10% 25,00
Coppa Coppa Santeramo 6,12% 30,00
  Montepremi 100,00% 490,00

Alla fine del campionato 2018/2019 si sono aggiunte anche le multe per il mancato invio della formazione. Il montepremi complessivo mantiene la stessa ripartizione in percentuale. La seguente tabella mostra il valore dei premi nel caso non ci siano multe. Il file per calcolare i premi includendo le multe è disponibile su bit.ly/PremiBruskalcio

Piazzamento Premio
Scudetto Scudetto 274,00
Classificato 131,00
Classificato 81,00
Classificato 56,00
Inverno Campione d'inverno 31,00
Coppa Coppa Santeramo 37,00
  Montepremi 610,00

Se alla fine della Regular Season al 1° posto ci sono 2 squadre a pari merito, queste fanno lo spareggio andata e ritorno nelle successive 2 giornate di Serie A facendo poi la sommatoria dei voti delle 2 giornate per la determinazione del vincitore dello Scudetto. Lo spareggio andata e ritorno per due squadre a pari punti vale solo nel caso del primo posto.

Per ogni altro aspetto non contemplato nel presente regolamento che si dovesse verificare si andrà a decidere di comune accordo di volta in volta tra tutti i partecipanti al fantacalcio.

Assegnazione riconoscimenti

Di volta in volta sul sito ufficiale della Lega Bruskalcio verranno assegnati i simboli corrispondenti ai titoli detenuti dalle fantasquadre.
Inoltre per lo Scudetto, la Coppa Santeramo e per il titolo di Campione d'inverno, verrà apposto sulla maglia il relativo scudetto. Il vincitore dello Scudetto riceverà il trofeo che custodirà fino al passaggio di consegne al termine della stagione successiva.
La fantasquadra che nel corso delle diverse edizioni dovesse vincere 3 Scudetti conquisterà il diritto a mostrare la stella d'oro (analogamente a quanto avviene per il campionato di Serie A al raggiungimento di 10 scudetti) e la stella d'argento per 3 Coppa Santeramo.

Buon campionato!